Building a new nest.

Canti, Friul, Sogni, We Are F&B, Zugliancastle Commenti disabilitati su Building a new nest.
costruiamo un nuovo nido ;)

costruiamo un nuovo nido ;)

Oggi, sabato 25 ottobre 2014, succeede una cosa importante :)
Dopo il rogito a inizio mese oggi prendo ufficialmente possesso della nuova casa, il futuro nido di Fanciullino e Bimbaverde.

Nel pomeriggio -con la compagnia di Paola, che mi è di supporto in questo momento emozionante- andrò a Zugliano dove la signora L. mi darà le chiavi di casa, ultimo necessario passaggio di questo importante acquisto che cambierà la nostra vita!

Lasciarsi alle spalle il primo nido costruito insieme, dove Alberto ed io siamo stati dal 23 maggio 2010 ad oggi, non sarà certamente semplice. E non parlo solo della logistica e della fatica di affrontare un trasloco con due gatte -una delle quali estremamente sensibile ai cambiamenti. Basalmansion è una casa bellissima e che adoro, e che pensavo forse che non avremmo mai lasciato.
Il balzo in avanti -giunto quasi senza cercarlo- sarà una miglioria certamente, ma non sarà semplice non avere nostalgia di questa casetta.

Per rafforzare la nostra decisione iniziale e darci un alto obiettivo futuro abbiamo battezzato il prossimo nido Zugliancastle. Ambizioso ed esagerato, sì, ma Zuglianville non suonava bene :P

A farla breve l’emozione oggi è tanta: inizia ufficialmente un nuovo periodo. La consegna delle chiavi e lettura dei contatori segnano ufficialmente il passaggio di proprietà. Paoletta sarà la prima dei nostri amici a vedere la casa, che sarà senza mobili e vuota ma sarà carica delle promesse di tante ore e tanta vita felice futura!

Dopotutto è molto appropriato: con il matrimonio a maggio un nuovo capitolo della nostra vita avrà inizio, ed è bello che sia accompagnato dalla nuova casa!

Nelle prossime settimane affronteremo tutti i temuti passaggi: piccoli lavori interni alla casa prima di entrare -che spero non diventino invece imprevisti e grossi, e poi l’inscatolamento (già iniziato pian piano) e in ultimo il trasloco!
Vedremo come andrà :)

Ps. se qualche esperto di gatti vuole dispensare preziosi consigli su come affrontare il trasloco a inizio dicembre è beneaccetto :)

Weekend di maggio con mamma e papà.

Canti, famiglia, Friul, vacanza, We Are F&B Commenti disabilitati su Weekend di maggio con mamma e papà.

Dopo la visita di marzo finalmente mamma e papà sono tornati a trovarmi in un caldo weekend di fine maggio, che abbiamo goduto davvero appieno stando un sacco insieme!

Sono arrivati come da rituale giovedì sera; scendere dall’ufficio e trovarli di fronte alle libreria in attesa è sempre bellissimo :) Alberto era impegnato per lavoro e sarebbe tornato tardi, perciò ci siamo subito diretti a casa. Disfare le valige, chiacchiere, cena: che bello essere insieme!

In occasione della nostra ultima visita a Savona avevo portato “The secret life of Walter Mitty”, film che a me e Alberto è piaciuto moltissimo, per condividerlo con tutta la famiglia. Mamma però era troppo stanca quella sera, perciò lei e papà erano rimasti in sospeso dopo aver visto solo l’inizio.
Abbiamo colto l’occasione per vederlo questo weekend e ne sono stati molto contenti: è proprio un film molto bello :)

Venerdì 23 maggio ho potuto prendere ferie: avevamo grandi programmi! Siamo andati a TS con Alberto, che aveva lezione da tenere lì. Come già in passato perciò noi siamo scesi in città con l’autobus, e ci siamo dati alla pazza gioia ;) ci piace tantissimo girare insieme per Trieste, e come la volta precedente la città era illuminata dal sole. A differenza del passato però non faceva un freddo terribile! E’ stato molto bello gironzolare per negozi senza congelare :P
La prima tappa è stata nuovamente il molo, dove le chiazze nere rimangono a testimonianza dei pescatori di seppie e totani :) Questa volta in piazza Unità d’Italia abbiamo preso le vie sulla destra (dando le spalle al mare) dove di solito non andavamo. Abbiamo così scoperto un bellissimo negozio di Belle Arti dove papà si è preso una splendida cassetta da pittore, dove conservare colori pennelli e tutto quanto si voglia. Spero proprio che questo lo stimoli a ricominciare a dipingere *_* Io ho visto dei manuali di disegno veramente eccezionali.. devo proprio riprendere le matite in mano.

Ben presto ci siamo fermati in un bar a fare merenda. Dovendo aspettare le due per il pranzo infatti si rendeva necessario rifocillarsi; ci è piaciuto tanto il bar in cui ci siamo fermati percui lo vorrei menzionare.. peccato che non mi ricordi il nome :°( Due simpatici gestori giovani offrono alcune varianti di focaccia genovese (un po’ troppo alta, ma buona), che poi è quella che ci ha attirati dentro, altri articoli di panetteria e la sera invece il locale è un pub, se ho ben capito. Molto grazioso anche l’arredamento, con delle note orientaleggianti, un enorme quadro di Sissi (e il bagno era pulitissimo e profumato). Se qualcuno lo conosce mi segnali il nome :)

Ci siamo poi diretti verso le vie dei negozi a noi più note, attraversando piazza della Borsa e percorrendo Corso Italia. Il Coin è tappa fissa, sia perchè ci piace tutto quello che espone (soprattutto il piano casa) sia perchè ha il negozio Desigual annesso ^_^ mamma e papà mi hanno preso il mio regalo di compleanno, una bella vestaglia Desigual, sono molto contenta perchè la desideravo proprio!
Un’altra tappa fissa è di fronte all’Anfiteatro: un negozio di giocattoli stupendo di cui non trovo il nome, proprio vicino ad una galleria di negozi. Abbiamo preso un pensierino per Ricky, dopo esserci rifatti gli occhi.

Terminato Corso Italia a me viene sempre la tentazione di salire a visitare il Parco della Rimembranza, ma mamma e papà si fanno intimorire dalla scalinata.. un giorno riuscirò ad andarci!
Verso l’una ci siamo avviati nuovamente verso il mare, sia perchè tanto i negozi ormai chiudevano sia perchè eravamo soddisfatti del nostro shopping. Ci siamo fermati un un baretto a prendere un aperitivo. Non segnalo il bar perchè, pur avendo come punto a suo favore il servire diversi stuzzichini sostanziosi insieme all’aperitivo, cioè è annullato dal numero di piccioni che scorrazzano liberamente sui tavolini aggredendo gli avventori!

Quando Alberto ci ha raggiunti per pranzo abbiamo paseggiato alla Tecia, che è il nostro locale preferito! Si era messo a piovere, purtroppo, ma fortunatamente ha smesso proprio quando siamo entrati per pranzare.
Andando verso la Tecia avevamo visto che aveva luogo nelle piazze e vie intorno al canale un pittoresco mercatino, sia di cibi etnici di vari Paesi sia di carabattolerie. Probabilmente pioggia a parte abbiamo sbagliato a non mangiare lì, a saperlo.. ho ancora negli occhi il Cannolo Ungherese: un giorno lo mangerò 8).

Dopo il giro per il mercato era ormai pomeriggio inoltrato, perciò ci siamo avviati verso casa.ù

Abbiamo trascorso la restante giornata immersi nel relax, sul divano in sala, chiacchierando delle importanti novità di questo periodo. Al sabato mattina infatti avremmo avuto un impegno davvero bello.
Per raccontarlo dò finalmente ufficialmente la notizia.
Negli ultimi mesi Alberto ed io abbiamo iniziato a interessarci degli annunci di case in vendita; non che Basalmansion non ci piaccia, anzi, io l’adoro. Ma dopo quattro anni comincia, purtroppo, a pesarmi il fatto di non avere uno sbocco aperto in casa. Nè un balconcino nè un giardinetto, in un posto in cui una casa su due ne è dotata senza problemi ;)
Così abbiamo iniziato a guardarci intorno, a tempo perso in realtà e senza molto impegno.. e fortuna vuole che siamo capitatoi subito su un’offerta davvero stupenda!
A farla breve (magari dedicherò un post appositamente alla notizia), abbiamo deciso: sto acquistando casa!!! ^___________^

Sabato 24 maggio perciò, grazie alla gentile disponibilità della signora L., siamo potuti andare io mamma e papà a Zugliano a vedere la casetta. Ci tenevo proprio a portarli e mostrar loro quale sarà il nostro nido futuro. Avevano naturalmente visto le fotografie e sentito i miei racconti, ma nulla è come vedere con i propri occhi. Sono stati molto contenti, ed è stata una visita bellissima!

Mangiando a Sapori Pro Loco

Raggiunto nuovamente Alberto ci siamo diretti a Villa Manin: era una caldissima giornata di sole, l’ideale per portare mamma e papà a Sapori Pro Loco. Lo desideravo così tanto che ancora non posso credere che siamo stati così fortunati! Sole meraviglioso, temperatura perfetta, e nessuna coda ai banchi delle varie Pro loco :) abbiamo mangiato un sacco di cosine, dividendo e assaggiando, e penso proprio che si siano divertiti molto :)
Per smaltire Alberto ci ha portati a fare due passi lungo un fiumicello dove a volte va a pescare, con un nome stranissimo.. Strangolino? Può darsi?
E’ stato un pomeriggio molto attivo, perchè al rientro dalla passeggiata ci siamo fermati a Campoformido alla Latteria a mangiare un gelato, e al bar a bere una bibita, e poi ci siamo diretti a fare due commissioni prima in Città Fiera e poi in centro Udine. Quando siamo finalmente rientrati a Basalmansion eravamo piuttosto cotti ^____^

Domenica 25 maggio purtroppo era già il giorno della partenza, ma abbiamo messo a buon frutto le ore restanti. Prima una bella passeggiata in zona: siamo andati a votare alla vicina scuola di Basaldella, raggiungendola a piedi, e poi abbiamo camminato fino a Zugliano per curiosare le vie e le zone di dove ci trasferiremo. Abbiamo fatto tutto il giro ad anello e alla fine, essendo mezzogiorno, il sole picchiava perfino un po’ troppo!
Detto tra noi, mi spiace lasciare Basaldella (per solo 50 metri accidenti, la casa è davvero subito dopo il cartello che divide Zugliano da Basaldella). Tutte le zone che ho visto di Zugliano insieme non valgono la super Piazza 4 Novembre. Meno male che disteremo solo 800 metri dalla mia amata piazzetta! ;)

Per pranzo abbiamo impastato la farina di tapioca e ci siamo cucinati il Pan de Queso che ho scoperto di recente con Alberto (e per cui vado ghiottissima!). Quello, un po’ di verdure, pomodori e mozzarella, prosciutto e melone, e abbiamo fatto un banchetto di tutto rispetto! Peccato che subito dopo pranzo i miei siano già ripartiti.
Però è stato davvero un weekend memorabile! :)

1 weekend, 2 matti, 3 sagre! (e 1 passeggiata)

Canti, Fotografie, Friul, Love, Mangianza, We Are F&B Commenti disabilitati su 1 weekend, 2 matti, 3 sagre! (e 1 passeggiata)

250813 Gita (11)Per questo weekend di agosto -praticamente l’ultimo- avevo grandi sogni di laghi e fiumi, per togliermi la voglia di bagni estivi che ancora assolutamente non mi sono tolta!
Purtroppo le previsioni del tempo hanno remato contro, scatenando i primi temporali previsti già venerdì sera durante la sessione di D&D!

Fanciullino e Bimbaverde però non si fanno fermare da queste pochezze: al risveglio sabato mattina, visto il sole, abbiamo deciso che avremmo goduto delle poche ore di sole concesse dal maltempo! Ci siamo informati sugli eventi del weekend in Friuli e siamo partiti alla conquista della nostra giornata.
250813 Gita (16)
Prima tappa:
Palio di San Donato, Cividale del Friuli!
Splendeva un sole caldo ma l’aria e il vento erano freschi, temperatura ideale per passeggiare per la stupenda cittadina! Peccato che ovviamente essendo le ore centrali del giorno non ci fossero in quel momento manifestazioni. Abbiamo girellato per i banchetti proprio all’ora di pranzo sino a scegliere dove mangiare: stinco e pollo! Mezzo pollo allo spiedo per la precisione, ottimo!!! Lo stinco era un po’ asciutto, ma buono :) peccato non aver visto che in un altro banco proponevano la minestra nel pane o la trota alla brace, gnam!
E’ stato davvero un bellissimo giretto, e verso le due e mezza siamo tornati alla macchina per proseguire la gita: eravamo organizzatissimi, da sandaletti e calzoncini ci siamo cambiati in pantaloni tecnici e pedule e via!

250813 Gita (27)
Seconda tappa: Villa Santina! Nel libro dei Sentieri della Natura: i sentieri dell’acqua avevamo individuato una piccola camminata di nostro gusto proprio a Villa Santina, eccolo qui.
Il sentiero prevede di partire a Villa Santina, passeggiare un tratto di greto del Tagliamento, rientrare in una Pineta, sulla strada asfaltata poi raggiungere il sentiero che conduce agli scavi paleocristiani archeologici lì vicino, ritornare su un sentiero del Cai e raggiungere la Cascata Plera. Poi prosegue ulteriormente ma non ricordo i dettagli perchè non abbiamo percorso tutto l’anello, non avendo il tempo nè le energie: abbiamo passeggiato un po’ più a lungo sul Tagliamento, dove speravamo fosse possibile qualche tentativo di pesca di Alberto! Purtroppo anche per via della mancanza d’acqua si è potuto solo fare un mezzo lancetto in un piccolo specchio d’acqua rimasto.
Poi siamo rientrati nella pineta ma non nel punto previsto, temo, dal momento che era nascosto o comunque sopraffatto dalla vegetazione!
Abbiamo così percorso un inatteso bellissimo sentierino un po’ inerpicato tra gli alberi, che è sbucato dalla parte opposta al previsto della zona di scavi archeologici paleocristiani, una delle mete della passeggiata.
250813 Gita (31)
Abbiamo proseguito come da indicazioni della guida: tornati sulla strada asfaltata da lì apoco abbiamo raggiunto il ponte sul Tagliamento. Ci siamo fermati ad ammirare una splendida micro chiesetta, dedicata alla Madonna del Ponte appunto! Che bella *_* piccolissima, romanticissima, splendida!
Passato il ponte dopo poco si devia dalla strada asfaltata per seguire un sentiero del Cai e dopo un po’ di strada, semplicissima e per nulla faticosa, si arriva in zone bellissime con panorami sul Tagliamento e poi alla famosa cascata.

Anche se non era all’apice della sua forma, data la mancanza d’acqua, era comunque bellissima :)
Dopo aver goduto un po’ del fresco della zona ci siamo avviati verso la macchina, e con un’ora di passeggiata eravamo arrivati. Ci siamo cambiati di nuovo per la sera, abbiamo bevuto un aperitivo al bar pizzeria Luna Rossa di Villa Santina, proprio vicino a dove avevamo parcheggiato, e via verso la seconda delle sagre della giornata: ci siamo avviati alla Sagra Das Panolas di Enemonzo!

Terza tappa!
250813 Gita (37) Avevamo visto informazioni interessanti su questa sagretta di paese: purtroppo siamo arrivati un po’ presto, tanto che non erano ancora pronte le pannocchie e non si erano ancora organizzati con il fondo cassa! Con qualche minuto di pazienza, comunque, abbiamo potuto bere un buon prosecco e mangiarci la pannocchia bollita di cui avevo tanta voglia!
Abbiamo sentito alcune persone lamentarsi della scarsità di menù (pannocchia, panino o formaggio…) e così abbiamo scoperto che la sagra vera e propria con più scelta di piatti tipici sarebbe stata la domenica; quel sabato sera era serata giovani, infatti un gruppo musicale stava preparando gli strumenti!
Avendo altri piani abbiamo proseguito senza scoprire come sarebbe evoluta la serata.

Quarta tappa!
Ci siamo quindi diretti a Portis, alla sagra di San Bartolomeo! Essendo in zona Venzone avevo capito che sarebbe stata proprio IN Venzone, peccato che non fosse così. E’ un paese vicino, la sagra era carina: classico menù (atc, avevo voglia di dolce!) e musica da sagra, allegria bambini che giocano persone che ballano.. simpatico :)
Il frico, di quelli friabili, era buonissimo!
Abbiamo così concluso brillantemente una simpaticissima giornata, davvero da rifare! :)

12 Luglio -weekend lungo

Canti, Friul, Love, Mangianza, We Are F&B Commenti disabilitati su 12 Luglio -weekend lungo

Quest’anno il Santo patrono di Udine del 12 luglio è cascato a fagiolo, di venerdì, regalandoci un bellissimo weekend lungo di sole estivo :) Fanciullino e Bimbaverde lo hanno sfruttato ampiamente e con grande soddisfazione!

Venerdì mattina, mentre Alberto era a PN per esami, mi sono “imposta” di rimanere a dormire fino a più tardi possibile, per recuperare il sonno, e così mi sono alzata dopo le dieci e mezza. A quel punto la botta di energia è stata investita al 100% nelle pulizie di casa :P

Quando Alberto è rientrato, a tarda ora di pranzo, abbiamo impacchettato un po’ di insalata e ci siamo subito avviati al Natisone, nel nostro posticino preferito (devo dargli un nome, non posso continuare a chiamarlo “nostro posticino preferito”… “sotto il ponte”? non mi convince ma è più breve..). Eravamo armati dello stretto indispensabile chiuso in una busta impermeabile da portare con noi, e i due nuovi materassini gonfiabili pronti! Giusto il tempo di gonfiarli e siamo scesi in acqua!
Abbiamo notato che per via della scarsità di pioggia dell’ultimo mese il livello dell’acqua è molto calato e alcune zone si fanno più limacciose.

sul Natisone

Nuotando sorretti dal materassino ci siamo avviati nella splendida gola che poi termina nel laghetto che io tanto adoro, e abbiamo risalito la leggera corrente sino a giungere in luoghi bellissimi!
E’ stata un’avventura bellissima e divertente, abbiamo fatto alcune pause per riscaldarci (l’acqua non è proprio caldissima :P) e alla fine siamo scesi di nuovo lungo la corrente molto felici e molto soddisfatti.

A sera, cucinati ma felici, abbiamo partecipato a una splendida cena grigliata a Gorizia, da amici: grazie della bellissima serata a tutti!

———–
Il giorno dopo, sabato, siamo tornati con l’intenzione di scendere dall’altra parte :)
Io ero preoccupata di dover risalire la corrente al ritorno, quando si è più stanchi, ma alla fine non è una corrente forte quindi si riesce agevolmente. Il tratto iniziale è profondo e bellissimo, e subito si approda a una prima spiaggetta e zona rocciosa dove il fondo sale sino a non poter proseguire con il materassino! Da lì si prosegue e di nuovo ci sono zone fonde e zone meno fonde, e panorami bellissimi.
Abbiamo progettato di tornare il giorno seguente armati di canna da pesca :)

A sera siamo stati ospiti a cena da Bea e Andrea, che ci hanno offerto una superba paella (e la tortilla, non dimentichiamo la tortilla!) e una serata meravigliosa! Ci siamo anche affrontati nei sette regni a una partita a A Game Of Thrones :D

————–
Domenica eravamo cucinatissimi ma ciò non ci ha impedito di impacchettare nuovamente un pranzo al sacco e, armati di materassini, tornare al Natisone “al ponte” :P
Scesi di nuovo sul percorso del fiume del sabato, questa volta abbiamo portato con noi anche la canna da pesca. Mentre Alberto provava qualche lancio io mi rosolavo al sole, almeno finchè una tremenda nuvolona non è venuta a rompere le scatole :D

Al rientro dalla gita acquatica il profumino di griglia di alcuni gitanti sul fiume ci ha messo l’acquolina: rientrando a Basaldella abbiamo fatto tappa strategica al Bennet a Pradamano e rifornimento di prelibatezze, e a sera Alberto ha grigliato tutto in casa: ci siamo letteralmente strafogati, che buonoooooo!

E così, all’insegna di una mangianza epocale, abbiamo degnamente concluso un we brillante :)

weekend di fine giugno: sagre, grigliate e un po’ di estate!

Amici, Canti, Friul, Mangianza, We Are F&B Commenti disabilitati su weekend di fine giugno: sagre, grigliate e un po’ di estate!

Dopo tanto tempo dalla nostra ultima visita a Basel, due anni fa, la nostra amica Marie è tornata a trovarci a Basalmansion!

Il suo aereo è atterrato a Venezia sabato verso le quattro del pomeriggio.Al mattino, nonostante il freddino della settimana, splendeva finalmente un tiepido sole, che ha permesso ad Alberto e a me di andare al nostro posto preferito sul Natisone, a Premariacco.

Mentre Alberto peschicchiava in giro per il Natisone io mi sono goduta un paio d’ore di bel sole, e dopo essere stati anche un po’ insieme a goderci il fresco dell’acqua siamo tornati a casa. I preparativi finali per la visita di Marie ci attendevano: sistemate le ultime cose, mangiato un boccone, e via verso l’aereoporto!

E’ bello ritrovarsi dopo tanto tempo :)
Sembrava non fosse passato un momento da quando l’ultima volta siamo stati a prendere Marie appena scesa dall’aereo!
Il viaggio di rientro è andato bene, anche se abbiamo dovuto fare qualche giro alternativo per evitare le code del weekend alle uscite autostradali in corrispondenza delle località balneari.

Dopo una breve sosta a casa a riposarci ci siamo avviati verso Aria di Festa, la sagra del prosciutto di San Daniele. Nonostante la grande affluenza di sabato abbiamo potuto parcheggiare senza grandi disagi, e ci siamo subito avviati a girellare per la cittadina. Moltissima gente, soprattutto in zona stand, ma niente di insopportabile ;)

E’ stata una bella serata: dopo aver girellato e chiacchierato molto abbiamo mangiato frittume, focaccia ligure (uuuuuuuuuuuntaaaaaaaaa) e poi ci siamo recati ai primi stand nella piazza bassa in cerca di prosciutto.
Ci siamo seduti non distanti dal palco dove suonava un curioso gruppo rock, i Cobra: tutti truccati e vestiti esageratamente (un po’ stile kiss), si sono dimostrati molto bravi. Ottimi suonatori e ottimi cantanti, ci hanno regalato pezzi anche dei pink floyd e dei deep purple ;)
Purtroppo Alberto ha dovuto fare una coda ETERNA alla cassa per avere il prosciutto, ma è stato ripagato della sua pazienza dal fatto che invece di 2 vassoi ci hanno portato per errore quattro vassoi e una valanga di grissini :P

Per domenica 30 giugno avevamo programmato una giornata al sole: una bella grigliata con Paola e Antonio sul Natisone.
Anche in questo caso abbiamo avuto proprio fortuna: il tempo è stato stupendo, soleggiato ma non troppo caldo.
Siamo arrivati intorno alle 10.30 e il posticino migliore, quello contro la parete di roccia a destra vicino all’acqua, era disponibile e ce lo siamo subito preso. Abbiamo trascorso una giornata fantastica: sole, grigliata (gnaam) bagni, chiacchiere, anguria, relax.. indimenticabile!

La crema solare ci ha salvati tutti, e siamo potuti stare senza problemi molte ore e senza terribili scottature come conseguenza :P
Siamo stati dalle 10.30 fino alle 17.30 passate, e poi siamo tornati a casa per una doccia e un momento di relax.

Ci siamo ritrovati poi alle 20.00 in centro a Udine per un aperitivo insieme, per concludere degnamente quella bellissima giornata.
L’aperitivo alla Ghiacciaia, iniziato con un tagliere misto e uno spriz, si è presto evoluto in una cenetta al Peperino lì di fronte: tre pizze in cinque e un piatto delle loro speciali patatine chips, gnam!

E poi vuoi non concludere con un gelato e due passi in Piazza San Giacomo? è stata davvero una splendida serata estiva, dopo una ancor più splendida giornata all’insegna del sole!

Lunedì mattina Marie è ripartita per la Svizzera e per tornare al lavoro. Spero che mentre vola in giro per il mondo il ricordo di questi bellissimi giorni insieme la possa rallegrare ;)

Tre anni di Friul!

Canti, Festa, Friul, Love, We Are F&B Commenti disabilitati su Tre anni di Friul!

Il 23 maggio del 2010 Alberto ed io siamo partiti da Savona, nel dopo pranzo, per entrare ufficialmente in Basalmansion. Il ratto delle Paoline, s’era detto :)

La macchina carica delle mie cose, piena fino a scoppiare perchè il resto sarebbe seguito dopo quasi 10 giorni con un piccolo furgoncino di traslochi, il cuore pieno di emozione, un po’ di magone per i saluti alla famiglia. Non è possibile descrivere in alcun modo le emozioni di quel viaggio!

Una caratteristica simpatica e descrivibile è stata la ricerca del sale grosso. Ad aspettarci a Basaldella infatti c’era un frigorifero mezzo vuoto, contenente solo qualche avanzo di coca cola (di quando son stati fatti i pochi lavori necessari prima di entrare, come dare il bianco in camera da letto!), un pacco di spaghetti iniziato e una confezione da aprire di preparato per pasta aglio olio e peperoncino. Non sono nemmeno del tutto sicura, a dire il vero, che avessimo l’olio.. ma di sicuro non avevamo il sale! Così abbiamo provato a fermarci in due o tre autogrill lungo la strada Savona-Udine, sperando di trovare un pizzico di sale, e senza successo!

Siamo arrivati alla nostra meta verso le nove di sera, stanchi del viaggio e delle emozioni.

E siamo entrati nella nostra casetta! Naturalmente ci eravamo entrati anche la settimana precedente, ovvio, per pulire e sistemare alcune cose, ma questa volta era diverso!

Siamo entrati, abbiamo sistemato il letto, abbiamo cotto la pasta senza sale.. la nostra prima cena insieme era condita da tanta felicità, ma soprattutto da tanto appetito :P

Così ora vado a preparare: Alberto tornerà da Trieste tardi, e son tutta sola con le micine. E’il momento di preparare una pasta aglio olio e peperoncino come si deve, per festeggiare questi tre anni in Basalmansion!

Naoniscon e Sapori pro Loco 2013

Canti, Fotografie, Friul, Love, Mangianza, We Are F&B Commenti disabilitati su Naoniscon e Sapori pro Loco 2013

Acquisti NaonisconPer domenica 12 maggio Alberto ed io avevamo grandi progetti, che si sono concretizzati in una bellissima giornata :)
L’anno scorso non avevamo potuto visitare la Naoniscon, fiera dei giochi e dei fumetti di Pordenone, in quanto aveva luogo lo stesso giorno del bellissimo concerto dei Metallica e non si riusciva a fare entrambe le cose. Quest’anno avevamo deciso di non perdercela!

Dopo aver provato a organizzarci con gli amici per andare insieme alla fine non si è riusciti a far quadrare le diverse necessità e siamo andati da soli, partendo con calma in tarda mattinata sotto un bel sole caldo: dopo tanti giorni di pioggia era pure l’ora di un po’ di sole!
Arrivati alla fiera di PN abbiamo subito trovato parcheggio: che fortuna! Data la concomitanza di altri due eventi sempre in zona avevamo paura di far fatica a parcheggiare, e invece la nostra visita alla Naoniscon è iniziata sotto ottimi presagi :)
La fiera è proprio bella. Certo, non ha le dimensioni di Lucca C&G, ma si difende bene! Ed era ancora più organizzata di due anni prima, mi è parso.
Alla fine non abbiamo approfittato dei numerosi tornei e possibilità di giochi di ruolo e da tavolo e ci siamo limitati a gironzolare per tutti i banchetti :) Volendo però il tempo c’è: si fa un giro di due-tre ore e poi rimane tutto il tempo per giocare!

Miniature NaonisconAbbiamo fatto grandi acquisti: il Master Screen di Sine Requie, un bellissimo volume con quattro avventure, un’avventura nel Sanctum Imperium, e un paio di nerdate ratmanose: La Rat Agenda 2013, con volumetto annesso, e il libro in cui Leo racconta dell’adozione delle sue due bimbe :)
E naturalmente un nuovo set di dati: a ogni fiera bisogna prenderne almeno uno ;D

L’acquisto più favoloso però è stato un piccolo set di miniature a forma di topolini, di piombo, ciascuno impersonante un pg: barbaro, cavaliere, mago, bardo, moschettiere, druido, ladro, pirata: per tutti i gusti! Sono davvero stupende. Alberto le ha adorate appena le ha viste, e abbiamo deciso di comprarle e farle dipingere a Renata al più presto ^_______^
Terminati i nostri giretti erano ormai le due, e l’appetito ci ha condotti alla nostra seconda meta: la fiera Sapori Pro Loco che si tiene a Villa Manin!

Alberto me ne aveva molto parlato già in passato e non vedevo l’ora di povare tutte le specialità degli stand presenti.
Abbiamo trovato parcheggio un po’ distante ma senza problemi, e facendo due passi siamo arrivati a Villa Manin: di fronte, in quel meraviglioso ampio “giardino”, sono allestiti tutti i banchi delle diverse Pro Loco, in tutto 33 stand che propongono diverse specialità culinarie. Avevamo voglia di provare tutto il possibile, così siamo partiti dall’ultimo stand (eravamo da quel lato!) e abbiamo inziato metodicamente: che mangiata! Purtroppo per via di due errori (abbiamo ordinato un piatto di frico a testa e non uno in due, proprio appena arrivati, e due crostini invece di uno poco dopo) siamo arrivati a metà stand pieni e abbiamo dovuto arrenderci. Però ci siamo fatti onore :P

I tempi sono capitati bene: essendo arrivati alla fiera alle 15 c’erano pochissime code agli stand, e molti tavoli liberi in cui trovavamo facilmente posto o al sole o all’ombra. Dopo un’oretta il vento è cambiato e l’aria di tempesta si è alzata, portando nel giro di pochi minuti minacciosi nuvoloni su tutto il cielo. Ci siamo avviati appena in tempo: cadevano le prime gocce di pioggia proprio quando salivamo in macchina!

E’ stata una bellissima domenica, in conclusione: ottimo prequel per il prossimo weekend, che sarà ancora più speciale!

(ecco la testimonianza della mangianza!)
Pro Loco Compo

Una sorpresa da Roma

Amici, Canti, Film, Fotografie, Friul Commenti disabilitati su Una sorpresa da Roma

Venerdì 5 aprile, quando verso mezzogiorno tutta maciullata dal mal di denti mi sono preparata per tornare a casa a riposarmi (svenendo sul divano) ho ricevuto una super sorpresa!
Per quel weekend era in programma, ma fortemente in forse, una visita da Simone che non riusciva a venirci a trovare ormai da troppissimo tempo! Sarebbe arrivato il sabato per ripartire la domenica, una toccata e fuga Roma-Udine non da poco.
E invece appunto, mentre mi apprestavo a rientrare a Basalmansion, mi arriva inaspettato il messaggio a sorpresa: “ti porto a casa io! Dove ti passo a prendere?” :)

Era venuto prima, senza dirlo a nessuno se non a Ornella per organizzare una sorpresa a Sara e a me! Bellissimo!!! *_*
Così ho avuto compagnia a pranzo (chebbuona la minestra, dopo 24 ore di digiuno spezzato solo da 1 yogurt :P) e poi quando nel pomeriggio Joram e Ornella sono andati a fare la sorpresona a Sara io mi son messa a riposare!

6aprile2013(13)Sabato 6 aprile abbiamo potuto trascorrere tutto il giorno insieme!
Alberto aveva molto da lavorare, perciò noi ci siamo avviati alla Città fiera dove ci siamo trovati con Paoletta per fare un giro. Abbiamo curiosato anche nella parte del mercatino dell’usato dove non ero mai stata, notevole il negozio di cosinerie oldies americane :P
Alberto ci ha raggiunti in tempo per l’aperitivo, così grazie a Paola abbiamo provato l’Hugo, buonissimo: prosecco, sciroppo di sambuco e menta fresca! Davvero buono! A me purtroppo ha dato troppo alla testa, sia per il brufen preso qualche ora prima per il dolore alla bocca sia per lo stomaco molto vuoto: che ciucca..
Abbiamo pranzato insieme Alberto Joram ed io, dopo aver salutato Paola che tornava a casa. La scelta del ristorante in Città fiera è ricaduta sull’Indiamo, che Simone non aveva mai provato!

Nel pomeriggio, tornati a Basalmansion, Alberto ha dovuto ancora lavorare per un’oretta abbondante, che Joram ed io abbiamo sfruttato per una partita a Kingsburg (gioco che io ADORO: grazie Simò di averlo portato!!!)
Finita la partita abbiamo iniziato un cinema che attendevamo con ansia da mesi: ci siamo piazzati tutti e tre sul divano per goderci insieme il blu ray di The Amazing Spidermen, che Joram ha aspettato di rivedere fino all’occasione insieme.. bellissimo, mi è piaciuto un sacco!

A cena ci siamo visti con Sara, Mauro, il piccolo Gabriel, Paoletta a El Jalapeno e abbiamo cenato tutti insieme! E’ stata una super serata, abbiamo chiacchierato moltissimo, mangiato come sempre ottimamente e ci siamo divertiti tanto :)

7aprile2013 (42)Domenica 7 aprile in mattinata Joram è venuto da noi; mentre Alberto era fuori a pesca noi abbiamo iniziato a giocare con Singstar, e poi suo malgrado è rientrato in tempo per sentirci cantare :P si è anche unito a noi.. quanto tempo era che non cantavamo tutti insieme!
Dopo un bel pranzetto a base di pasta al pesto ci siamo un po’ rilassati sul divano. Abbiamo colto l’occasione per vedere le prime puntate di Big Bang Theory insieme! Dopo ci siamo smossi anche se a fatica: abbiamo abbandonato il divano per sfruttare la bella giornata di sole!
Abbiamo scelto un percorso indicato tra le passeggiate easy del nostro libretto del Friuli e ci siamo recati a visitare il Sentiero delle Rogge, in una località di Reana del Rojale che si chiama Zompitta se non erro.
E’ stata una passeggiata decisamente bella e rilassante :)

Rientrati, siam passati a casa a nutrire le micine e poi subito nuovamente fuori, per incontrarci al Gambrinus con Sara e Mauro. Abbiamo trascorso nuovamente un po’ di tempo insieme e poi, in vista della settimana che stava per iniziare, ci siamo salutati.

Lunedì 8 aprile abbiamo avuto almeno un altro poco di tempo insieme, a pranzo: in pausa dal lavoro ci siamo ritrovati nuovamente Alberto, Joram ed io e abbiamo potuto mangiare insieme. Siamo andati alla Trattoria San Marco, dove ci troviamo molto bene. Abbiamo potuto chiacchierare e salutarci, un po’ tristi per la partenza verso Roma di Simone :(

Anniversario a El Jalapeño

Amici, Canti, Festa, Friul, Mangianza Commenti disabilitati su Anniversario a El Jalapeño

Martedì 16 aprile ha avuto luogo la festa di anniversario del ristorante El Jalapeño: il primo anno di attività di un locale che noi davvero adoriamo!

Con l’occasione di una nostra visita precedente Yrben e Karol ci avevano invitati a partecipare, così rientrando verso Basaldella dopo la mia lezione di danza orientale ci siamo fermati da loro!
E’ stato bello vedere già tanta gente a festeggiare, parenti amici e clienti! E’ stato ancor più bello vederli contenti di vederci! Ci hanno offerto birra e vino e tantissime cose bellissime da mangiare! C’erano musica allegrie e risate a volontà, e grandi e piccini parevano divertirsi davvero da matti :)

Sono passati a un certo punto con la bottiglia di Tequila bum bum: al suono delle incitazioni del pubblico ne veniva versata una generosa dose nella gola di tutti i festanti! Parte della mia è finita nella scollatura, non sapremo mai se per errore o apposta, ma è stato comunque divertente ;)

Verso la fine della serata ci hanno fatti partecipare a un piccolo spettacolo di gruppo spassosissimo: abbiamo filmato un Harlem Shaik tutti insieme, con Yrben che ballava da solo prima con la maschera da wreslter che hanno appesa sempre in bella vista, e poi hanno dato a ciascuno di noi un accessorio matto con cui addobbarsi!
Io ho preso possesso di un bellissimo cappello di stoffa con la frutta sulla fronte, e Alberto di un paio di occhiali rossi mattissimi.

Ecco il risultato!!!
video Harlem shaik de El Jalapeño

Alla fine abbiamo brindato con una stranissima gelatina alcoolica colorata, e festeggiato così tutti insieme questo anniversario!!! :)

Weekend Marzolino

Canti, famiglia, Fotografie, Friul, vacanza, We Are F&B Commenti disabilitati su Weekend Marzolino

Papà e mamma sono venuti a trovarci a Basalmansion con l’occasione del weekend di metà marzo! Sono arrivati già giovedì 14 a sera, per cena, e poi son ripartiti lunedì 18 (Festa a Savona per il Santo patrono).
E’ stato molto bello aspettarli e stare con loro tanti giorni, peccato che siano volati veloci: speriamo che tornino presto!

IMG_0657Sono arrivati a cena, dicevo, già giovedì 14 marzo. Alberto ed io eravamo appena rincasati dalla latteria di Coderno, con un po’ di provviste, quando hanno suonato alla porta. In men che non si dica armi e bagagli erano sistemati e noi eravamo a tavola per cena: minestrone campagnolo fatto da me e Alberto, frico (uno piccolino in 4, giusto di assaggio) e tete de moine. Peccato che questa fosse puzzosissima, non buona come la prima che abbiamo mangiato :(

Siamo andati a dormire piuttosto presto, essendo tutti stanchi. Alberto purtroppo aveva impegni di lavoro la mattina seguente, quindi noi saremmo stati autonomi e ci saremmo visti solo per pranzo.

Venerdì 15 marzo, dopo tanta pioggia, è stata una stupenda giornata di sole! Un po’ freschina ma non troppo da non invogliare a passeggiare.
Mamma papà ed io ci siamo avviati a Udine di buon’ora e parcheggiata l’auto al Magrini abbiamo girato tutta la città a piedi! Ci siamo avviati verso Via Aquileia, intrattenendoci a lungo alla Città del Sole (adoriamo quel negozio e compriamo sempre un sacco di cosine per Riccardo.. e per noi!), spostandoci poi nel paradiso della cartolibreria Giò Carta e dirigendoci alla Società artigiana Vetrai di piazzale D’Annunzio. Abbiamo atteso un po’ che mi preparassero il vetro con cui poi Papà ed Alberto mi avrebbero aggiustato il carillon della mia infanzia, e poi abbiamo percorso Via Roma per tornare in centro.IMG_0668

A pranzo è arrivata la bella notizia: Alberto sarebbe stato libero nel pomeriggio, invece che impegnato fino a sera!
Ci siamo trovati verso mezzogiorno e un quarto e abbiamo pranzato al Vecchio Stallo, adoriamo quella trattoria, davvero :) sarde in saor, salame all’aceto, cjiarsons e polpette con purè!
Pieni come delle uova siamo rotolati sino all’auto, e noi tre siamo rientrati in casa. Alberto avrebbe finito di lavorare verso metà pomeriggio e ci avrebbe poi raggiunti lì!

Ci ha trovati a bere thè caldo sul divano, immersi nella lettura dei canti della Divina Commedia da parte di Gassmann *_*
Dopo un altro po’ di relax ci siamo avviati tutti insieme in auto verso Gemona, per visitare un negozio di pesca in cui tante volte non abbiamo potuto entrare perchè si passava di lì negli orari di chiusura. Alberto e papà hanno esplorato ogni angolino del negozio mentre noi compravamo qualche crocchino per le micine (per fortuna c’è anche una zona animali!) e poi per giustificare maggiormente la gita abbiamo fatto una passeggiata a Gemona. La passeggiata in questione però è durata POCHISSIMO perchè faceva un freddo tremendo che ci ha costretti a tornare subito a casa a scaldarci!

Sabato 16 marzo Alberto era nuovamente impegnato al lavoro al mattino, a Trieste. Abbiamo colto l’occasione e siamo andati con lui, e prima delle nove eravamo quindi sulla collina da cui l’autobus 11 porta in città. Siamo stati fortunati: era una meravigliosa giornata di sole, anche se si è subito alzata un poco di bora. Faceva un freddo terribile, ma almeno il cielo pulito e la luce mettevano una grande allegria!
Abbiamo iniziato la nostra passeggiata sul lungomare, camminando fino alla fine del molo. A metà si è appunto alzata la bora e quando siamo rientrati eravamo già congelati :)
Abbiamo girato per la città tutta la mattina, guardando negozi e vetrine e rifugiandoci spesso al caldo per riprendere fiato.
A pranzo ci siamo ritrovati con Alberto alla Tecia, ormai nostro locale favorito per pranzare in zona centrale! Avevamo prenotato un tavolo, e abbiamo mangiato come sempre molto bene. A quel punto eravamo tutti molto stanchi e siamo tornati volentieri a casa a riposarci un poco!
Abbiamo trascorso il resto del pomeriggio nel relax, guardando video di youtube sulla tv in sala: abbiamo scoperto che esiste un mondo vastissimo della produzione di pistole spara elastici artigianali :D

IMG_0679Domenica 17 marzo era ormai arrivato il brutto tempo che prevedevano da giorni.. pioggia e cielo grigio si sono rivelati i compagni ideali per andare al Città Fiera a fare un giretto!
Dopo aver perso papà e Alberto nel Brico per parecchio tempo ci siamo riuniti: invece che andare come sempre al ristorante Indiano abbiamo cambiato! Li abbiamo portati a pranzo alla Pizza Soia Primaver, dove papà non era mai stato.
Abbiamo pranzato ottimamente come sempre: la pizza è squisita e i gestori sono sempre gentilissimi :)

Quel giorno abbiamo deciso di riposare molto, anche in vista del viaggio di ritorno di papà e mamma, e di tornare per il pomeriggio a casa!
Tanto relax, un paio di partite a carte, e la domenica è scivolata via tranquilla e troppo velocemente.

Adesso bisognerà aspettare troppo tempo, per i miei gusti, per la loro prossima visita..

IMG_0680