Vacanze Invernali- Martedì 30 Dicembre 2008, gita Ligure.

Amici, Canti, Festa, Fotografie, Natale, vacanza 9 Comments »

301208_Gita (0)E così senza essere andati a dormire troppo tardi ci siamo ritrovati tutti insieme al mattino di Martedì a casa di Via Milano. Marci e Beppe ci han raggiunti li, tutti pronti per partire per la gita.
Eravamo un po’ dubbiosi perchè le previsioni del mare davano mosso, e il tempo non pareva molto promettente, quindi abbiamo un poco tergiversato e fatto colazione insieme.
Uno dei momenti più assurdi è stato il girarmi verso Alberto per parlargli e trovalro con le due mollettine che chiudono il sacchetto del caffè messe sulle asticelle degli occhiali :D

Dopo il caffè e la colazione, alla fine abbiamo deciso di rischiare e partire! Essendo in 6 abbiamo dovuto prendere due macchine e così Gareth è venuto con Elven e me mentre gli altri partivano con l’auto di Alberto: direzione, Santa Margherita Ligure.

Il viaggio non è lunghissimo, in un’ora o poco più eravamo in loco. Elven aveva studiato nei dettagli il piano di attacco, quindi abbiamo proseguito uscendo dalla cittadina verso il mare, verso Portofino, fermandoci poco fuori da S. Margherita: sull’Aurelia, dove non distante da una vecchia discoteca si trovano dei comodi parcheggi lungo la strada sul mare.
301208_Gita (2)Il mattinon non era ancora molto inoltrato, e il sole filtrava tra le nuvole azzurre cominciando a illuminare la giornata. Il panorama è già splendido lì, tutto un preludio delle meraviglie che si intravedono poi dirigendosi a Portofino :)

Abbiamo incontrato subito uno dei pannelli che, posizionati lungo la strada, indicano al vacanziero viaggiatore la strada che dovrà percorrere, con una bella foto satellitare della zona, e con i percorsi segnati!
Controllato così il nostro destino, ci siamo incamminati verso Portofino! Io ho subito cominciato a filmare il bellissimo panorama, mentre si Alberto sia Gareth estraevano le loro macchine fotografiche da superdotati ™, e Elven già scattava. Io rimanevo indietro per filmare, e poi vedevo gli altri lontani e corricorricorri correvo per raggiungerli, poi mi fermavo filmavo e via di corsa ^_^° pensavo di non arrivare viva alla fine della giornata in quel modo, e invece ce l’ho fatta :P

Abbiamo passeggiato quindi verso Portofino. La strada prosegue verso Paraggi, ma a un certo punto si distacca dalla Via Aurelia, perchè non c’è più passeggiata nè marciapiede. 301208_Gita (18)

Si inoltra un po’ più nell’entroterra, salendo su per un sentiero nel bosco ligure che solo a tratti ti lascia intravedere il blu del mare. Ne senti il profumo però, e il rumore, e anche il profumo della natura mediterranea -un po’ ispida, un po’ secca in inverno, ma sempre affascinante- della Riviera Ligure.
E poi ci sono loro, gli amici: li vedi che camminano davanti a te. Ti fermi a filmare, anche se avresti voglia di correre a chiacchierare con loro e di star loro vicino, però filmi perchè sai che poi, quando rivedrete i filmati insieme, riderete e tutti saranno felici che tu abbia filmato quei momenti. Tempus Fugit. Però li senti che ridono. Li vedi camminare, anche se a tratti il bosco li nasconde, perchè la strada sale e gira, e li senti parlare. Sei felice, e la vita è bella.

La passeggiata fino a Portofino è stata piuttosto leggera, anche se lunghetta (più che due km se non sbaglio). Siamo giunti in vista delle prime ville e dei primi meravigliosi scorci dopo poco (a me è sembrato pochissimo!), e una volta nella piazzetta di Portofino abbiamo cercato foraggiamenti. Nutritici a panini e focaccia, seduti al sole con alle spalle il porto, abbiamo riposato un pochino prima di ripartire verso San Fruttuoso :)

301208_Gita (54)Verso l’una e poco più eravamo nuovamente in cammino: il primo tratto di passeggiata sale in maniera brusca sopra a Portofino, il che ci permetteva, sotto il sole della giornata che era sempre più splendida dal punto di vista metereologico, di vedere splendidi scorci della cittadina e della costa.

Il primo tratto, in salita, porta in una zona ricca di ulivi. Il panorama Ligure è decisamente preponderante (emmenomale!) e tutto è molto bello.
Si sale e poi viene il dubbio, dove sarà il sentiero con le tre palle? Si chiede a una vecchietta della zona, che con spocchia ma simpatia risponde che lei di palle ne ha viste sempre solo due.. peccato che ci si accorga che poco distante sul muro c’è il tanto agognato segnale tripalluto, e si riparte sotto gli sguardi irati della vecchina ;)

La gita è davvero stupenda, e presto il panorama diventa mozzafiato. Facciamo una pausa al termine della lunga salita.. una mappa ci mostra la zona, un tavolo con panche ci offre momentanea quiete, e poi si riparte. Un pezzo in discesa, finalmente, che conduce al sentiero vero e proprio, sterrato e impervio, che conduce a stretto contatto con la vegetazione e la natura mediterranea! :D
301208_Gita (83)
Qui il panorama è bellissimo, sembra quasi di essere di nuovo a Capri: il mare è blu, non c’è vento, fa caldo. Il sole splende, e tutto è verde marrone blu.. cominciamo la camminata, con qualche disagio nei passaggi più difficili, ma tutto procede bene e si continua.. Foto filmati chiacchiere, il tempo scorre troppo troppo velocemente.

Passiamo anche in una zona più boscosa, alla fine del percorso, più impervia perchè sono tornanti in discesa, ma infine dopo tanta strada tra le fronde si intravede la baia di San Fruttuoso, siamo arrivati :)

301208_Gita (101)La spiaggia ghiaiosa di San Fruttuoso è SPLENDIDA: L’abbazia è incastonata in una stretta insenatura, e svetta bianca in mezzo al verde delle colline boscose subito alle sue spalle. Il traghetto era già lì, perchè purtroppo siamo giunti alla spiaggia alle tre e mezza e la partenza era alle quattro.. ma abbiamo comunque potuto fare due passi e sbirciare l’esterno dell’Abbazia, anche se per una visita più approfondita bisognerà tornare ;)

Il bello di quel momento è stato, per me, il colore che assumeva il mondo. Il cielo si preparava al tramonto, tingendo di giallo arancione ogni cosa, illuminando di quel colore speciale che ha il sole al tramonto di inverno l’Abbazia e gli alberi, il mare e la ghiaia della spiaggia, rendendo tutto magico!!!

301208_Gita (155)Il traghetto è partito puntualissimo, e per non soffrire troppo il mare mi sono sdraiata vicino a Gareth e Alberto in cima alla imbarcazione (poppa ne?).. il vento forte e freddo, il rumore del mare, le chiacchiere delle persone, il sole al tramonto.. è stata una bella traversata, anche se stando stesa mi sono persa il panorama, che però Elven ha fotografato immortalando gli splendidi colori che descrivevo prima :)

Giunti a Camogli, tinta di rosa dal tramonto, abbiamo fatto due passi godendoci la bellezza della fine della giornata, e abbiamo scattato alcune splendide fotografie!
Ormai piuttosto stanchi, ci siamo avviati alla Stazione per prendere un treno verso Santa Margherita Ligure, che per fortuna è passato da li a poco, e tornati alla cittadina abbiamo avuto la fortuna di beccare subito un autobus che ci ha condotti lungo l’Aurelia proprio davanti alla macchina parcheggiata al mattino!!! :)

301208_Gita (167)La missione era volare verso Varazze a velocità della luce, per fare la spesa per la cena! Sorvoliamo che fatto in tempo a pronunciare queste parole ci siamo trovati davanti una Lumaca incredibile che ha fatto i 25 all’ora fino allo svincolo dell’autostrada.. siamo lo stesso riusciti ad arrivare a Varazze in tempo, dove Gareth Alberto ed io abbiamo iniziato a farci la doccia e Elven è andato a fare la spesa!

Alle nove, tra una cosa e l’altra, eravamo a tavola!!! Abbiamo sbafato una ricca bourguignonne, con abbondanza di carni e salsine, e cuocendo la carne nel vino bianco speziato su Gareth-ricetta :9 La cena è stata divertentissima: particolarmente impresso nella mia memoria il momento in cui Beppe ha impilato sul suo forchettino un cumulo di carne notevole, e poi lo abbiamo beccato che metteva a cuocere anche carne su forchette aggiuntive per averne di più per se :D:D:D è stato divertentissimo!!!

La serata è trascorsa nel relax e nel divertimento, e dopo cena abbiamo guardato tutti insieme, impilati su sedie e divano, THE GAMERS 2, DORKNESS RISING :D
Elven ed io eravamo gli unici a non averlo ancora visto se non erro, e siamo stati felicissimi di vederlo!!! Il primo forse è più geniale, ma questo secondo movie è più film e meno scenette, ed è veramente ben fatto e proprio divertente per noi gamers ^_^
Ricordate: Everithing is better with pirates.

Che altro dire di quella giornata clamorosamente splendida? è stata fantastica. Abbiamo visitato posti bellissimi che non avevo mai visto prima, siamo stati insieme godendo di una giornata metereologicamente perfetta, e la serata è stata degna conclusione della giornata e degno preludio del Capodanno, il giorno dopo ;)

Per gustarvi tutte le molte fotografie della mitica giornata, potete andare a spulciare il mio set di flickr 30 Dicembre 2008 -Gita Portofino San Fruttuoso!. Ci sono anche le bellissime foto di Gareth, che comprendono anche quelle degli altri giorni.

Operation: duckling loop.

Fumetto Commenti disabilitati su Operation: duckling loop.

56° Sessione di D&D. Fuga.

Amici, Canti, Dungeons And Dragons 7 Comments »

Quella di lunedì sera è stata una sessione, almeno per quanto mi riguarda, clamorosamente divertente e molto soddisfacente :)

Abbiamo ripreso al sorgere dell’alba. I nostri eroi, rinchiusi ed ammanettati dentro il carro/gabbia, hanno parlato a lungo di come fare a scappare da li dentro. Alla fine hanno deciso di rischiare ad attendere l’arrivo di un’altra notte, per provare nottetempo con qualche diversivo a salvarsi..

Alle prime luci del giorno, i Thayan hanno giustiziato due guardie, probabilmente per qualcosa di legato alla misteriosa morte del Thayan Knight (suicidatosi mentre Ilg ne possedeva il corpo.. cioè, Ilg si è suicidato mentre era lui, quindi tecnicamente è stato assassinato.. insomma, si è capito no?). La cosa è stata orribile e cruenta, perchè i due uomini sono stati dilaniati dopo essere stati legati per gli arti ai cavalli, lanciati poi al galoppo.. una morte tremenda, sotto gli occhi dei prigionieri.
Dopo, il Chierico di Kossuth ha lanciato un Parlare con i Morti sul cadavere del Knight, scoprendo la responsabilità dei pg nella sua morte. Torkis, il Mago, si è avvicinato ai pg subito dopo. Le sue parole sono state furenti. “ora vi vogliono vivi, ma un giorno io avrò la mia vendetta. E quando sarà, l’ultima cosa che ricorderete sarà di aver desiderato l’arrivo di una morte pietosa”.
(non che questo abbia turbato molto i miei impassibili giocatori, che anzi mi hanno sbeffeggiata)

Molto presto così un gruppo di Thayan è ripartito per la sua strada. Ramsham Doom, la karzark, il chierico di Kossuth e il mago rimasto senza guardia sono ripartiti affidando ai due maghi Rossi rimasti l’incarico di scortare i prigionieri verso una meta a loro misteriosa (brutta cosa che parlassero sempre tutti in thayan!), e dopo non molto anche il gruppo rimasto si è rimesso in marcia.

La guardia schernita da Tarantio ha provato a sfogare la rabbia accumulata con il guerriero, che invece ha dimostrato una serafica indifferenza rimanendosene buono buono nella gabbia!

La giornata è trascorsa mollemente, in prigionia nel carro, ma non sono rimasti assolutamente inattivi i nostri bravi eroi :)
Krynn e Abn’Jail/Twenty sono rimasti indietro,e questo ha permesso loro di ritrovare Maestria! Lo psicocristallo infatti si è ritrovato dentro una borsa da sella del gruppo di cattivi in viaggio, e si è facilmente liberato con le proprie zampine, saltando giù dal cavallo in una zona più boscosa e poi zampettando fino al campo da poco abbandonato dai Thayan! Qui si è ricongiunto allo pseudodrago e allo pseudocane (!) e i tre han seguito i pg durante il giorno.

Questi, dicevo, non sono rimasti inattivi.. Mentre viaggiavano nel carro, Tarantio ha provato a instillare dubbi e paure nel guerriero Thayan che conduceva il carro, parlandogli in maniera convincente e tentando di corromperlo.. il Thayan non si è lasciato convincere, ma è in qualche modo rimasto turbato dalle minacce del guerriero..!!!

Infine è giunta la sera, e i nostri eroi hanno elaborato un piano per provare la fuga. I ragazzi hanno parlato a lungo e con impegno del piano, e davvero si sono molto inegnati! Tanto che si erano fatte le 11, tra una cosa e l’altra, prima che entrassero in azione.

Ilg, grazie a Maestria, ha lanciato Giara Magica e ha posseduto una delle guardie (l’amicone di Tarantio, non chè possessore delle chiavi della cella e delle manette). Tarantio e Kennan nel frattempo si erano escapeartistatamente liberati delle manette, pur simulando di averle ai polsi, e Jalef si era passato le braccia sul davanti con abilità.
A quel punto Tarantio ha simulato di avere un maldipancia tremendo, e ha rotto le scatole con abilità alla guardia del carro.. Ilg si è avvicinato, e con abili doti recitative ha preso in mano la situazione, accompagnando il prigioniero alla latrina vicino al bordo della radura.
Con il favore delle tenebre e dell’improvvisazione quindi Abn’Jail, lanciando gli incantesimi sdraiato in terra tra i cespugli, ha curato Tarantio, e gli ha passato la propria scimitarra.. Tarantio e Ilg/guardia son tornati verso il carro. Non appena sono arrivati a portata di tiro della guardia che aspettava, è scattata l’azione :D
Ilg ha iniziato a blastare i Thayan Knight, mentre lanciava le chiavi a Jalef che liberava Rashid dalle manette. Tarantio ha iniziato a combattere, e Kennan si è armato di un pugnale passatogli da Ilg ed è balzato fuori dalla gabbia.

Da qui è stata un’escalation di ottime idee da parte dei pg, buona fortuna ai dadi per loro e sfortuna per me, e grandi risultati :D Jalef come prima azione appena ha avuto le mani libere ha lanciato Gift: immaginate la scena, Jalef si avvicina alle sbarre, guarda la guardia più vicina e le fa “bella la tua spada. Me la dai per favore?” e la guardia gliela consegna subito. Stramitico :D
Dopo poco sono comparsi anche i due Maghi, che usciti dalle tende hanno cominciato a combattere per bloccare i pg. Mentre un Hold Person di Abn’Jail ha bloccato una guardia Thayan, però, la mia Metamorfosi Funesta ha fallito su Kennan. Mentre Ilg blastava a stecca, il mio Fulmine su Tarantio è stato un danno talmente minimale da sfiorare il ridicolo! Nel frattempo Kennan impegnava in combattimento gli avversari, e il suo blur gli ha evitato mooolti colpi mortali. Danzando tra loro li ha portati a colpirsi l’uno con l’altro, mentre Ilg nei panni della guardia creava confusione e continuava a blastare i nemici. Tarantio danzava la sua danza mortale tra gli avversari, muovendosi con rapida mortale efficienza verso gli incantatori, colpendo il Mago e costringendo la Maga rossa al panico, mentre Krynn seminava a sua volta la confusione nel campo mordendo i cavalli e rendendoli terrorizzati.. e Jalef dopo aver frastornato un Thayan Knight si univa al combattimento in modo determinante!

Insomma, alla fine ce l’hanno fatta :) Si sono impegnati rischiando il tutto per tutto, hanno combattuto con ogni forza, e sono riusciti ad uccidere i loro nemici. Il Mago Rosso è caduto, ma non prima di lanciare stavolta con efficacia una Metamorfosi Funesta su Kennan, che è divenuto una piccola lucertola ed è fuggito nella tenda.. La maga allora si è teletrasportata via, fuggendo dallo scontro ormai concluso, e i pg hanno potuto urlare alla luna “HUZZAAAAAHHH!!!!”..

Solo una voce mancava al coro di trionfo. Ma dalla tenda venivano dei sottili sibili… ffshhhssshshsss shhsfshh ;)

27 Gennaio 2006. 27 Gennaio 2009.

Festa, Sogni 7 Comments »

Ti ho amato attraverso giorni
Di buona fortuna e di festa
Ti ho amato attraverso giorni
Di mare agitato e tempesta
Ti ho amato attraverso gli anni
Le strade, gli oceani e le terre
Attraverso i momenti felici
Le gioie, i pianti e le guerre

Abbiamo girato paesi
E ascoltato le orchestre suonare
Abbiamo guardato persone cadere
E fucili sparare
E riso e scherzato
Sperando che il tempo non dovesse finire
E bevuto col nodo alla gola
Guardando gli amici partire

Mi hai dato conchiglie
Per farmi ascoltare i racconti del mare
Mi hai dato un tamburo
Per battere il tempo e sentirlo passare
Mi hai dato parole e storie
E un bicchiere robusto e profondo
Per poterci raccogliere dentro
Le grida e il dolore del mondo

Puoi prendere un fuoco
Ed accendere i sogni di chi ti sta intorno
Puoi aprire la mano
E raccogliere tutti i colori del giorno
Puoi fare un castello
Con legni spezzati e barattoli rotti
Puoi trovare una stanza grigia
E riempirla del blu della notte

Ti ho amato attraverso giorni
Di buona fortuna e di festa
Ti ho amato attraverso giorni
Di mare agitato e tempesta
Ti ho amato per quando mi hai preso
E portato vicino a una stella
E per quando mi hai preso per mano
E tenuto coi piedi per terra
Coi piedi per terra

MCR
(il video è maffo ma almeno sentite la canzone!)

Superweekend!

Canti, famiglia 1 Comment »

*yhawn*
ho sonnissimo eppure nel weekend abbiamo ben riposato, e con abbondanza. Sarà sonno arretrato o semplicemente il richiamo del letargo?

E’ stato un bellissimo weekend :) avendo già fatto tante pulizie e tanto ordine nelle sere di venerdì e di giovedì, sabato mattina le pulizie non sono state eccessivamente impegnative per fortuna, quindi abbiamo potuto dormire fin oltre le nove (che bisogno ce n’era..!).

Pulizie, spesa, decisioni sul menù.
Alle 12.00 eravamo pronti a iniziare a preparare il pranzo, appena in tempo perchè tutti i nostri genitori sono arrivati puntualissimi :) Così, mentre loro chiacchieravano su sedie e divani, dopo aver rimirato la nostra splendida cucina nuova, noi cucinavamo!
Abbiamo sperimentato un paio di ricette sui libretti dello Zafferano, e il pranzo è stato un successone! Bruschette philadelfia e Zafferano (con cipollotti e pomodori freschi, una delizia) e risotto allo zafferano e gorgonzola, gnam!!! :D

Siamo poi rimasti al tavolo sino alle tre.. dolcetti, cantucci, vin santo, caffè, grappa friulana, chiacchiere.. è stato davvero rilassante e bello :)

Già questo valeva tutto il weekend! E’ stato un pranzo familiare di tutto rispetto ;D

Giornate un po’ così.

Canti Commenti disabilitati su Giornate un po’ così.

Nemmeno il tempo di alzarmi e andare a fare pipì per ora in ufficio. A volte capitano giornate un po’ così ;)

La cucina!

Canti, Fotografie 2 Comments »

Cucina nuova 008Ieri sera, dopo una cena “frugale” ma soddisfacente, una meravigliosa cenetta a due in cui abbiamo finalmente cucinato il primo pasto nella cucina nuova, ci siamo messi a riordinare tutto.

Abbiamo finito alle undici e un quarto, stravolti, ma il maggior lavoro è fatto: praticamente ogni cosa ha trovato il suo giusto posto nella cucina nuova, dalla pentola alla pastasciutta (m’ammazzo se non impazziremo a ricordarci tutto!), e nel mobile che utilizzavamo prima abbiamo razionalmente messo in ordine il resto -piatti, il set da burghignonne, e alcune altre cose- con nuova rinnovata abbondanza di spazi ;)

Abbiamo anche rimesso a posto la tv, lo stereo, i libri che prima occupavano la libreria.. Insomma, è quasi tutto in ordine :D
Rimane da pulire e riordinare la stanzetta degli ospiti, che per questi venti giorni è stata una camera degli orrori, e poi da fare un poco di pulizie generali in casa prima di domani, che abbiamo a pranzo i nostri genitori ^_^

Il gesto di un amico.

Amici, Canti, Sogni 2 Comments »

Il gesto di un amico può farti rendere conto davvero di quanto la vita sia bella.
Di quanto tu sia fortunata.
E lo sei, Paola.
Un amico che pensa a te e ti manda un pezzettino del suo cuore, lasciandotelo in custodia affinchè tu possa condividerlo e leggerlo.

Elven ed io ringraziamo per il pensiero. Tantissimo :°)

Vacanze Invernali- Lunedì 29 Dicembre 2008, l’arrivo dei Torinesi :D

Amici, Canti, Festa, Fotografie, Natale, vacanza 8 Comments »

Al mattino di lunedì mi sono svegliata molto presto, perchè volevo fare doccia e shampoo prima che si svegliassero i ragazzi! Così ho fatto, ma nonostante tutto quando son uscita dal bagno la casa era ancora avvolta dalle tenebre, solo Elven era sveglio ;)

IMG_0711Abbiamo avuto allora l’idea di dare ai due friulani il dolce risveglio a base di focaccia e caffè, così mi sono vestita e sono uscita nella fredda mattina per recuperare approvvigionamenti focacciferi abbondanti, e quando sono rientrata in casa.. dormivano ancora :D
Eravamo già pronti ad andare con la caffettiera in camera, per far sentire loro il profumino, quando ci hanno raggiunti in cucina ;)
Dopo una bella colazione, abbiamo iniziato la giornata giocando al wii, nell’attesa di andare a prendere Gareth e Marci in stazione -che poveri erano in straritardo avendo perso la coincidenza per colpa delle dannate FS :(

IMG_0717Dopo aver giocato (e io perso) al Tennis sul wii, poco prima di pranzo, ci siamo divisi in due gruppi di assalto: Elven e Beppe sono andati a recuperare i torinesi, mentre Alberto ed io ci siamo incamminati, chiacchierando, verso la Conad a fare la spesa per il pranzo (abbiamo infatti pasteggiato a riso bianco e pollo al curry alla Paola, con grande soddisfazione).

E’ stato bello riunirsi con Gareth e Marci, le cui strade li hanno condotti ulteriormente lontani da noi.. almeno in quei giorni abbiamo potuto stare tanto insieme :°)

Sorvoliamo sull’episodio per il quale Alberto è tornato su, dopo essere andato a cercare le sigarette con l’auto con Beppe, dicendo di aver incontrato e conosciuto il nostro muratore Filippo ;)
Dopo il lauto pranzo è giunto il momento dei regali :D
IMG_0746 ci siamo scambiati i nostri regalini di Natale, ed è stato un momento divertente e bellissimo!!! :) Elven ha ricevuto una clamorosamente spaziale cornice digitale (!!!) che abbiamo subito inaugurato con le foto della sera prima e di Natale, e poi un libro su come fare gli intagli nel legno (che lo ha assorbito per gran parte del resto del tempo!) e dei materiali da modellismo ;) Io invece ho ricevuto un meraviglioso cofanetto di legno rosso e decorato, da parte di Alberto, che è stato prontamente riempito con i miei dadi da D&D *_* è bellissimo..!!! :D

Al che, verso pomeriggio inoltrato, abbiamo deciso di condurre Marci e Beppe all’appartamento di Via DonBosco a prepararsi già il letto per la notte e posare le valigie, e poi con la scusa vederci tutti per fare due passi in città (in 6 in macchina non ci si stava, quindi son partiti Elven Beppe e Marci in auto con le valigie, e noi tre a piedi!)
Quando però Gareth Alberto ed io eravamo già nel caruggio, ha iniziato a piovere sempre più forte.. così ci siamo riaggiornati e siamo tornati indietro. E abbiamo trascorso il resto del pomeriggio in casa tranquilli (wiiiiiiiiii!!!!!)

IMG_0769A cena ci avrebbero raggiunti Danilo e Irene, perciò abbiamo verso sera procurato delle sedie in più e cominciato a preparare la cena, che è stata veramente un successo!
Abbiamo fatto un sugo alla salsiccia rosso e un sugo panna e prosciutto, e tanta TANTA pastasciutta, e poi abbiamo pasteggiato con la tortina cioccolatina piemontese superspettacolo (regalo di Jollygraf) e Moscato ;)

La serata è stata muy divertente! Abbiamo dato a Danilo e Irene il nostro regalo di Natale, e abbiamo ricevuto una sgravatissima pentolozza di Terracotta ubergigante (la desideravo tantooooh *_*) che non vedo l’ora di utilizzare :D
Sembra tantissimo il classico pentolone delle monete d’oro alla fine dell’arcobaleno, è BELLISSIMO!!!

291208_Lunedi (91)

E poi abbiamo trascorso la serata ridendo e chiacchierando, e giocando anche a Kragmortha in maniera spensieratissima, e prima di concluderla abbiamo fatto uno degli autoscatti più belli delle vacanze: tutti pendenti come il nostro povero Albero di Natale, che era un po’ storto ;D
Grazie a tutti di questa serata unica e inimitabile *_*

Trovate ogni foto della splendida giornata qui, nel set di Flickr 29 Dicembre 2008 -dite amici ed entrate!

Vacanze Invernali- Domenica 28 Dicembre 2008, l’arrivo dei primi amici!

Amici, Canti, famiglia, Festa, Fotografie, Natale, vacanza 4 Comments »

Domenica 28 dicembre.. sembra ormai così lontano quel giorno.. mi sono svegliata emozionata come una bimba al primo giorno di vacanza, e forse era un poco così.

IMG_0675Al mattino, dopo qualche pulizia e ulteriore “metti in ordine” gli ultimi particolari della casa, eravamo pronti ad accogliere l’allegra invasione di amici che ci attendeva per i giorni a venire :)
A pranzo siamo stati ospiti dai genitori di Elven, e abbiamo festeggiato un poco il Natale e le feste con Silvia e Marco, e con Zia Ada Zia Alba e Zio Giovanni. Come sempre in loro compagnia, il pranzo è stato clamorosamente bello e divertente.

Ero parecchio emozionata, perchè nel frattempo sentivamo tramite sms Alberto e Beppe, che erano in partenza! Dopo mesi di attesa, finalmente mancavano poche ore al riabbracciarci. Eppure, dopo un bel po’ che Alberto ci aveva telefonato per avvisare della sua partenza da casa, ancora nessuna novità di partenza da Villa Vicentina dei due.. finchè un’ora dopo arriva un criptico sms, che erano finalmente partiti dopo un ritardo dovuto alle maschere di capodanno ;)

IMG_0693Quando siamo tornati su dopo il pranzo in famiglia, il pomeriggio ha cominciato a scivolare con quella strana lentezza del tempo che trascorre, del temop che ti separa da un evento che desideri tanto.. avete presente? Beh, ci siamo messi prima Elven al tavolo e io sul divano, dove ho anche dormito un bel po’.. poi entrambi sul divano, a guardare il Dott. House..!
Poi, infine, i nostri amici sono arrivati!!! :D

IMG_0694Sentirli citofonare alla nostra casetta nuova è stata un’emozione!!! ^_______^ Le luci dell’ascensore, che sale di piano in piano, le loro voci sul pianerottolo, riabbracciarli, farli accomodare in casa.. che emozioni impossibili da descrivere :)

La serata ha subito preso il via con le più assurde assurdità che ci accompagnano fedelmente nei nostri incontri, e subito si rideva e si gioiva dello stare insieme. Quando è così, sembra quasi di non essersi mai lasciati, che non sia passato un minuto dall’ultimo saluto…!
Dopo aver portato la macchina più vicina, e i bagagli su, abbiamo cenato -ma non prima di aver brindato con il prezioso bottiglino di Idromele che conservavo da Lucca ;D
Gli ottimi canederli della Zia di Elven hanno saziato i nostri voraci stomaci, e poi abbiamo deciso di giocare a un gioco da tavolo.

IMG_0702Abbiamo giocato a A Castle For All Seasons! Se non ho capito male il gioco non ha entusiasmato Beppe, ma è comunque stata una serata allegra trascorsa mangiando pandoro, bevendo thè caldo e tisana, giocando e chiacchierando.. un ottimo prequel per le incredibili giornate a venire :D
Sapete, scrivendo questo post non potevo smettere di sorridere :)