Famiglia- Vacanze Estive 2012 post 2/2

Amici, Canti, famiglia, Fotografie, vacanza, We Are F&B Commenti disabilitati su Famiglia- Vacanze Estive 2012 post 2/2

..continua!

martedì 14 Agosto 2012

Estate 2012 132Martedì è stato il gran giorno dello shopping, accuratamente pianificato da tempo: dopo aver accudito Riccardo nella prima parte della mattina (cioè sveglia alle 6.30-massimo 7, colazione, un po’ di giochi in salotto) Renata ed io ci siamo preparate; abbiamo lasciato il testimone agli uomini di casa per andarcene al Città Fiera a spassarcela insieme! Alberto è stato così cavalleresco e gentile da accompagnarci in macchina, risparmiandoci un sacco di tempo e di sbattimento.
Lasciate al centro commerciale, abbiamo cominciato a fare shopping! Abbiamo sistematicamente girato tutti i negozi più interessanti, con una pausa prolungata da Motivi e da Coin, settore Desigual :P
La mattinata è stata lunghissima, perchè alle dieci eravamo già lì e i ragazzi ci hanno raggiunte dopo il pranzo di Ricky, arrivando quindi intorno alle due, ma il tempo per fare shopping insieme non basta mai.. soprattutto per due sorelle separate da 550km!

A pranzo gli ometti ci hanno raggiunte, che bel trio :°) e siamo andati a mangiare all’Arabian Kebab (buonissimo, lo consiglio!) del centro commerciale. Stavolta mangiare non è stato per niente facile, perchè Riccardo era rigenerato da un sonno ristoratore ed era sprizzante di energie, non ne voleva sapere povero di stare incastrato seduto mentre noi mangiavamo :P
per intrattenerlo Alberto lo faceva correre su e giù e lo portava a guardare il kebab rotante.. il che lo ha affascinato molto ma un po’ intimorito :D

Estate 2012 160Subito dopo pranzo io e Renata volevamo dare una sbirciatina ancora a due negozi, quindi Alberto e Donato hanno portato Riccardo a quel bellissimo piccolo parchetto giochi per bimbi dentro il centro commerciale. Non posso descrivere cosa sia stato per Riccardo.. dico solo che tenuto considerato il suo amore totale per le palle (LALLIIIIIIIIII!) e avendolo portato in un luogo colorato, a misura di bimbo, PIENO dico PIENO di palline ovunque, portarlo fuori di lì non è stato per nulla semplice :D

Per superare il trauma dell’abbandono del paradiso delle Lalle ci siamo diretti ai giardinetti che si trovano a fine di Via Volontari della Libertà, dove avevamo speranza di incontrare Mara, Davide e il piccolo Tommaso. Ricki era sconvolto dalla stanchezza e dalla perdita di tutte quelle lalle, ci abbiamo messo un po’ a rasserenarlo. Con un succo di frutta, molta pazienza e tanti giochi dei giardini piano piano di è distratto! C’era anche qualche bimbo (“bibi!”), così abbiamo potuto giocare su e giù per quei castelletti con scivolo che popolano i giardini pubblici di ogni dove.
Quando ci hanno raggiunto Mara Davide e Tommaso con Floh è stato bello rivedersi e salutarsi! Abbiamo chiacchierato fino all’arrivo di Paolo, Sara e Diego, finchè per noi si è fatta l’ora di tornare a casa.

Quella sera eravamo decisamente cucinati ma molto felici :)

mercoledì 15 Agosto 2012

Estate 2012 153Per Ferragosto avevamo in programma di unirci al gruppo di amici alla grigliata da Riky a Muscoli.
Al mattino Renata ed io abbiamo portato Riccardo a giocare ai giardinetti dietro casa, e al momento di fare il sonnellino era così stravolto che si è addormentato come una pietra per le seguenti tre ore abbondanti! Noi avevamo appuntamento per pranzo alla grigliata, e lui ronfava della grossa! Andavamo su ogni tanto a dare un’occhiatina, ma il piccolo Riccardo era profondamente addormentato!
Alla fine si è svegliato dopo le due! Lo abbiamo fatto mangiare e siamo arrivati a Muscoli dove gli altri ci avevano lasciato la pappa in caldo :°) abbiamo mangiucchiato l’ottimo pranzo chiacchierando, in compagnia degli amici, mentre il biondissimo Tocchino scopriva entusiasta le mille attrazioni dello Zuri Garden: l’acqua corrente in cui enormi Lalli stavano in fresco (=le angurie), una splendida paletta con cui giocare, mille anfratti in cui tirare la lalli e tanti adulti pazienti :P

Estate 2012 158Ha giocato come un matto con Beppe, che è davvero un mago con i bambini: seduto sul tavolo gli lanciava la palla, che Beppe cercava di prendere di testa per rispedirla al mittente!
Il pomeriggio è trascorso insieme, così, nel relax, finchè verso sera si è dovuti tornare a casa per mettere in moto il rituale bagnetto-cena-nanna!

giovedì 16 Agosto 2012

Giovedì era il gran giorno della gita sul calesse, pregustato e programmato grazie all’aiuto del papà di Alberto! :)
Dopo una mattinata tranquilla e il pranzo, ci siamo avviati verso la bassa. Prima tappa: Strassoldo, da nonna Livia! Riccardo è stato molto felice di metter piede nel cortile della nonna, dato che è composto di ghiaia e quindi pieno di shaaasshi!!! :) ha potuto raccoglierne, familiarizzare con Nando, vedere le galline, conoscere la micina Grigia, che ha una voglia di coccole inesauribile e quindi si è fatta strapazzare!
Dentro casa ha subito beccato la scopa, e mentre noi banchettavamo con gingerino e wafer lui ha spazzato per terra! La nonna lo ha anche preso un po’ in braccio, facendogli qualche giochino-filastrocca da bimbi, e lui si è molto divertito :)

Estate 2012 173Seconda tappa: Villa Vicentina! Il nonno (anche lui subito individuato e schedato come “nonno” da Riccardo) e la zia sono stati altrettanto felici di conoscerlo! Per loro Ricky ha sfoderato tutto il repertorio di gestualità e imitazioni: l’orso, il pinguino, il cane, il gatto, l’insettino che striscia e la tartaruga :D
Dopo la visita ai nonni ci siamo recati all’appuntamento con il papà di Alberto, che ci ha accompagnati da due splendidi signori suoi amici. La signora G. ci ha fatto strada nel loro meraviglioso giardino-orto, e abbiamo potuto vedere gli uccellini nella loro enorme voliera, le papere, le galline, i pulcini (Riccardo ne ha addirittura accarezzato uno!), i fagiani e tantissime cose meravigliose, tra cui le pesche (LALLI!!!) di cui ci hanno fatto dono i gentilissimi signori! Sono stati tanto ospitali con noi e Riccardo li ha gratificati con meravigliosi “uaaaaaaaaaaoooo” di stupore e gridolini estasiati :)

E il pezzo forte della visita è stato recarci dal gentilissimo Sig. N., che ci ha mostrato la sua splendida cavallina: Riccardo era ormai cucinato dal sonno ma estasiato di vedere un cavallo!
Il Sig. N ha montato il suo bel calesse e ci ha portati a fare un lunghissimo giro per il paese! Andavamo di passo veloce, e Riccardo ha vissuto un’esperienza favolosa: si teneva in piedi sulle gambe di Renata, con le manine ben tenute reggendosi al calesse. Gli occhi fissi spalancati, il musetto serio (era molto stanco), e dopo poco un sorriso felice gli si è dipinto sul faccino ed è rimasto così, fisso, tutto il tempo :)
Estate 2012 188Quando il calesse è tornato a casa base e si è fermato, lui è rimasto lì, immobile, un po’ corrucciato, per molti minuti. Sembrava proprio pensare “beh perchè non continuiamo?”, e avrebbe potuto tirar avanti tutta la sera fino a crollare addormentato, credo :D

venerdì 17 Agosto 2012

Estate 2012 327Per il nostro ultimo giorno intero insieme abbiamo deciso di andare al lago!
Ci siamo avviati subito dopo pranzo verso Cavazzo, e arrivati lì abbiamo subito visto che era stata un’ottima idea: in città cominciava ad esserci mooolto caldo, e su si stava benissimo; inoltre c’era pochissima gente tutto sommato, quindi abbiamo trovato posto comodo e piacevole sotto gli alberi per piantare il nostro piccolo accampamento :)

Appena arrivati siamo subito andati in acqua, dalla rivetta al sole della spiaggia vicino a cui ci mettiamo sempre; è il posto più adatto per un bimbo così piccino! L’acqua purtroppo è davvero troppo fredda, ma non ha fermato Riccardo nè la sua voglia di “mare” :) penso che sia rimasto un po’ stupito dalle differenze, ma tutto sommato soddisfatto!
Io mi son presa un bello spavento perchè dopo manco un minuto per raccogliere un sasso sott’acqua il piccolo è cascato faccia in giù e ho dovuto recuperarlo, che paura! Ha bevuto pochissimo, comunque.. e dopo sono stata più attenta :P
Dopo pochi minuti nell’acqua Riccardo è diventato ghiacciato e tremava come una foglia, povero! siamo corsi al sole a scaldarci, e poi ci siamo messi a giocare con un bimbo che era coetaneo di Ricky e stava non distante dai nostri asciugamani :)
Estate 2012 313
E’ stato proprio un bel pomeriggio, una splendida conclusione della vacanza insieme!

sabato 18 Agosto 2012

Estate 2012 372Sabato era il giorno della partenza. Donato aveva bisogno di riposare per prepararsi al viaggio notturo che li avrebbe riportati a Savona.
Con questo obiettivo, al pomeriggio Renata Alberto ed io abbiamo portato Riccardo ai giardini a Pasan di Prato; sono bellissimi e molto grandi, con tanti giochi e ben cintati e protetti dalla strada. Peccato che sia per il caldo soffocante,sia per la data, fossero vuoti.. nessun bimbo con cui giocare!
Per fortuna dopo poco sono venuti anche Beppe e Marcella, che ci hanno raggiunti ai giardini per stare un poco insieme! Abbiamo giocato tanto a palla e ci siamo molto divertiti. Tornati tutti a casa insieme poi Beppe ha giocato in sala con Riccardo facendolo impazzire di divertimento, urlava di emozione come una piccola aquila :D

Purtroppo dopo cena abbiamo dovuto chiudere le ultime valigie e caricare la macchina. Non sto nemmeno a descrivere il groppo in gola e il magone che mi sono presi. La casa svuotata, la camera vuota, silenzio e niente più “lalli” o altri gridolini. Avere Riccardo qui è stato bellissimo! E’ impegnativo, faticoso, ma stupendo.. ed era troppo tempo che non vedevamo lui nè Renata e Donato!
Speriamo tornino presto :°)

Famiglia- Vacanze Estive 2012 post 1/2

Amici, Canti, famiglia, Fotografie, vacanza, We Are F&B Commenti disabilitati su Famiglia- Vacanze Estive 2012 post 1/2

Sabato 11 Agosto 2012

Estate 2012 007Venerdì 10 Agosto Renata e Donato sono partiti con destinazione Udine, a distanza di due anni dalla loro prima visita a Basalmansion! Con Riccardino in macchina sono partiti alle 20.00 di sera e hanno affrontato 500 e passa km, un viaggio di 5 ore di media, diventato ben più lungo, code, incidenti, sonno e chi più ne ha più ne metta. Sono arrivati intorno alle tre di notte.
Scaricata l’auto, sistemate le cose indispensabili e salutatici con un attimo di calma ci siamo tutti buttati a letto.. per essere svegliati dalla vocina di Riccardo alle 7.30 del sabato 11 agosto. “uaaaaaaaaaaaao…!!! Mamma! Lalla… lalli!”

Che bello è stato rivederlo, gustarsi la sua crescita e i suoi progressi :°) Siamo scesi in cucina, ed è stato tutto un meraviglioso “uaoo” di sorpresa mentre lui scopriva la casa, le stanze nuove, le scale, le gattine.. ma soprattutto la ventola in cucina: il lampadario a ventola è stato una delle attrattive principali della casa per lui, per tutti i giorni a seguire :D

Le micine hanno subito un poco la tensione del suo arrivo, soprattuto Mystra. Non avevo proprio pensato di spruzzare un po’ di Feliway in casa, che tonta che sono. L’ho spruzzato il giorno dopo, e la micina si è molto tranquillizzata nonostante la presenza di Riccardo, tanto da andare a mangiare direttamente dalle sue manine pacioccose nei giorni seguenti :P

Estate 2012 019 Dopo la mattinata avventurosa di esplorazione di nuovi ambienti Ricky ha fatto il suo sonnellino, lasciando a noi il tempo di fare la spesa dalla Latteria di Coderno e poi di cucinare le verdure ripiene :) Abbiamo pranzato e al pomeriggio siamo andati alla Casa delle Farfalle di Bordano, per iniziare subito roboanti la vacanza! il viaggio è andato bene, Ricky in auto è stato bravissimo :°)

Appena arrivati alla casa delle farfalle ci siamo fermati al primo dei terrai presenti: una bellissima tartaruga di terra di dimensioni ragguardevoli si pavoneggiava di fronte all’ammirato pubblico.. Riccardiano! Riccardo è rimasto folgorato dalla tartarugona, l’ha osservata studiata ammirata per parecchio tempo, concludendo con schiocchi di lingua a mò di “desidererei molto cavalcare questa splendida creatura” :D
Abbiamo anche accarezzato l’idea di pagare solo una parte del biglietto e rimanere a vedere la tartaruga invece di fare tutto il giro :P
Dopo aver adorato la Tarta un tempo sufficientemente lungo, abbiamo proseguito. Purtroppo Riccardo è un po’ piccino e le farfalle non hanno destato tutto l’interesse che potrebbero: ci torneremo in futuro! Comunque il giro è piaciuto moltissimo al piccolo per altri motivi, c’erano un sacco di altre cose bellissime da vedere (compresa l’acqua in cui lui voleva a tutti i costi buttare dei shasshi)

Estate 2012 117Siamo tornati a casa verso le sette, ed è iniziato il rituale della sera: bagnetto con Zia Paola (“ziooo, ziooo!”.. chissà quando dirà zia con la A?), cena -durante la quale proviamo a fargli assaggiare mille cose e lui non ne mangia nessuna, divora metà del suo beverone in biberon e uno yogurt, e poi nanna.
Nel momento in cui Donato si avvicina per metterlo a nanna, Ricky fa un mini capriccio. Dopo il primo giorno ha subito notato la compassione negli occhi di zia Paola, e la sua evidente debolezza: ebbene si, sono succube di mio nipote! Notato l’anello debole della catena, Riccardo ha assunto la seguente tattica:
– Donato si avvicina per prenderlo in braccio
– Riccardo urla “noooooooooo!”
– la zia Paola, debole, si avvicina per fargli una carezza
– lui la abbraccia, ancora tenuto in braccio dal papà. Cinge la zia con le braccine e con voce suadente, occhi socchusi, appoggia la guancia a lei e dice “caaaaa…” (= caaraaaaa)
– la zia si scioglie
– Riccardo la guarda con occhi colmi di amore e protendendo le braccine dice “ohppa?” (=op, suono tipico emesso da un adulto suo parente quanto lo prende in braccio = prendimi in braccio zia amata!)
– la zia è sua al 100%, un automa ai suoi ordini.
Hanno dovuto fermarmi a badilate, sennò lo viziavo cedendo alle sue lusinghe :D

Quella prima sera eravamo tutti ko. Messo a dormire Ricky e fatte due chiacchiere siamo crollati a dormire, alla faccia del “facciamo giochi-vediamofilm” :P

Domenica 12 Agosto 2012

Estate 2012 067Domenica era una nuova splendida giornata di sole, e abbiamo deciso che dopo il sonnellino di Ricky saremmo usciti nuovamente. Al mattino ci siamo rilassati in casa, e quando lo abbiamo messo a nanna abbiamo giocato un po’ a giochi da tavolo. Al suo risveglio, piuttosto tardivo, gli abbiamo dato il pranzo per poi avviarci! Il piano era di pranzare all’Agriturismo KM6 e poi andare all’Oasi delle Cicogne, e ci avrebbero raggiunti anche Paoletta e Antonio!
Purtroppo siamo arrivati tardi: alle due ormai l’agriturismo chiude la cucina, quindi abbiamo dovuto riparare sulla vicina Città Fiera, scegliendo di mangiare all’Old Wild West. Dopo che abbiamo ordinato, scoprendo che anche lì essendo ormai quasi le 15 avevamo fatto appena in tempo (tralasciamo che siccome era tardi ci hanno portato PRIMA il dolce e POI il pranzo..)ci hanno raggiunti Paola e Antonio!
In qualche modo abbiamo mangiato, tenendo più o meno a bada Ricky che era pieno di energie.. in questo lo zio Alberto è formidabile, gli sta molto dietro e ha un sacco pazienza :)

Terminato il pranzo siamo andati all’oasi delle cicogne, per fortuna Fagagna è vicina e il viaggio in auto è andato benone!
Ricky faceva un sacco di puzzette, quindi appena scesi dall’auto sembrava di doverlo cambiare per via di un caccona enorme.. ci siamo avviati all’oasi cantando la canzone della cacca per poi, controllato meglio, scoprire che non aveva prodotto :P
Estate 2012 092Dettagli scabrosi a parte, abbiamo iniziato la visita. Il posto è molto bello, ci sono splendidi sentieri da percorrere vicino a stagni e laghetti, le cicogne sono ovunque, ci sono anche altri misteriosi volatili presenti e osservabili, si può stare quanto si vuole e l’ingresso è libero.
Abbiamo anche avuto la fortuna di poter osservare uno stormo di cicogne di rientro da qualche volo, è stato molto suggeestivo: sono enormi, e battono il becco in un suono peculiarissimo che immagino sia un richiamo o il loro verso.. tactac-tac-tac-tac-tac-tac-tac!
C’è anche un piccolo acquario visitabile, che a Riccardo è piaciuto da impazzire: adora i pesci!

Siamo stati molto contenti, ed è stato bellissimo avere con noi Paola e Antonio: ci siamo divertiti un mucchio, e Ricky ci ha deliziati con una performance di “gogl-li gohgli” speach che ho potuto filmare :P

Quella sera, rientrati a casa, abbiamo cenato dopo il rituale del bagnetto e dopo aver guardato un po’ di Bo; dopo cena, dato che avevo finalmente messo un po’ di feliway in giro in casa, le micine si sono fatte dare il bombo da Riccardo, mangiandogli direttamente dalle mani, nonostante un piccolo incidente con Mystra; quella sera, messo a letto Ricky abbiamo giocato un poco insieme :)

Estate 2012 101

Lunedì 13 Agosto 2012

Per lunedì il piano era di far riposare Renata!
Ricky purtroppo, forse per l’ambiente nuovo forse perchè non è abituato a dormire in camera con i genitori, si svegliava spesso di notte e presto presto al mattino, e volevamo permettere a Renata di riposarsi per almeno un giorno!
Avendo in mente di stare in casa tutto il pomeriggio abbiamo quindi deciso di sfruttare la mattinata per uscire. Dato che Ricky di solito fa il pisolino intorno alle dieci, e Alberto e Donato si alzavano alle nove passate, non è facile coordinare il gruppo. In qualche modo siamo riusciti, anche se uscendo tardi il viaggio in macchina è stato spiacevole. Il piccino infatti era stanchissimo ma non riusciva ad addormentarsi, quindi ha pianto un sacco in auto :(

La meta valeva ben il viaggio: siamo andati all’Acquario di Aaris; appena arrivati lì mi sono accorta che è chiuso il lunedì e mi son sentita morire.. Ci siamo fermati un attimo al parcheggio a guardare il fiume scorrere, Ricky era molto felice di poter raccogliere dei “shasshi” e lanciarli nell’acqua. Abbiamo anche provato a fare due passi nel sentierino lì vicino ma siamo dovuti tornare indietro inseguiti da un tafano :(
Per fortuna nell’Acquario c’erano due gentilissimi signori che avevano già concesso di entrare a un’altra famigliola e ci hanno fatto visitare la struttura nonostante fosse lunedì! Si è rivelato un piccolo paradiso per Riccardo, gli è piaciuto da impazzire!!! Il vantaggio è che essendo una struttura chiusa non c’è alcun pericolo, e poi ci sono un sacco di vasche bellissime e tantissimi pesci da guardare!
Gli è piaciuto davvero moltissimo :)

Estate 2012 124

Anche il viaggio di ritorno in auto è stato travagliato, e appena a casa abbiamo messo il povero piccolino stravolto a dormire :)
Nel primo pomeriggio abbiamo mandato Renata su a dormire e noi tre abbiamo intrattenuto Ricky! dopo un’oretta in casa non era più pensabile di non uscire, quindi abbiamo portato Riccardo fuori. Abbiamo fatto visita al merlo indiano qui vicino, ma gli ha fatto paura sentirlo dire “ciao!” :D povero, mi si è tutto stretto abbracciato, si vede che non se l’aspettava proprio!
Poi abbiamo raggiunto i giardinetti che ci sono subito qui dietro casa, e si è rivelata proprio un’ottima idea :) anche se al sole c’era un bel vento che permetteva di sopportare il caldo; c’è una piccola struttura con scivolo, quadro svedese e poco altro, ma più che sufficiente per spassarsela per un’ora o più giocando a salire lo scivolo, a scendere, a tirargli sopra la lalli.. e poi c’è la fontanella: Riccardo si è divertito come un pazzo ed è tornato a casa zuppo anzichennò :P

Il pomeriggio si è quindi concluso molto bene, siamo rientrati a casa dove Renata ci aspettava e la giornata si è avviata a concludersi con la solita routine di serenità! Non ricordo più ormai in quale di quelle sere abbiamo giocato a giochi da tavolo, quando abbiamo guardato Benvenuti a Zombieland o quando abbiamo solo chiacchierato: sono state tutte belle serate, comunque!!! :)


…to be continued soon!