E con questo post dal titolo così estroverso sono a raccontare della settimana di ottobre 2012 in cui Alberto è stato a Conegliano per un corso, lasciandomi sola a casa.. sola ma non a lungo! ;)

Lui è partito di domenica pomeriggio, il 23 settembre! Ero molto triste all’idea della lontananza, che sarebbe durata tutta una settimana proprio a ridosso del suo compleanno.
Al contempo però ero molto felice perchè sarebbero venuti a trovarmi, a pochissima distanza di tempo dalla vacanza di agosto, la mamma e Renata con Riccardo!
Sono state davvero mitiche a mettersi in auto per farsi tutti i kilometri che ci separano, con il pupo in auto.. sentirle arrivare, andare ad accoglierle sotto casa, è stato STUPENDO! Erano circa le dieci di sera, e Ricky si era svegliato.. è stato bellissimo entrare in auto per prenderlo, abbracciarlo di nuovo, mostrargli il cortile e sentirgli di nuovo dire “uaaaaaaaaaao!” :°)

Si ricordava tutto della nostra casetta, è stato bellissimo!!
Quella prima notte è stato complicato metterlo a dormire tranquillo, perchè era sballato dal viaggio, dall’ambiente nuovo, dagli orari.. mentre cercavo di prender sonno nel mio lettone tutta sola, con le gattine un po’ in allarme, sentivo i movimenti di mamma Renata e Ricky che non riuscivano a prender sonno!

Dal lunedì sono iniziate delle giornate stupende!
sveglia presto, colazione tutti insieme in cucina: Riccardo, le micine, i giochi di lancio dei crocchini; quando uscivo di casa, mamma portava sempre Ricky alla finestra che dà sul cortile, a salutarmi :)
In quei giorni lavoravo serrato, facendo solo mezz’ora di pausa pranzo, per poi uscire alle cinque dall’ufficio. raggiungevo Renata Mamma e Ricky dovunque fossero e trascorrevamo il resto del temopo insieme, è stato proprio bello! L’ho già detto vero? :P

La prima sera siamo andati al città fiera, ci siamo trovate lì e abbiamo fatto shopping insieme. In quei giorni abbiamo cercato un lettore DVD portatile che permettesse una quantomeno minima forma di intrattenimento per Riccardo durante il viaggio.
Il martedì invece abbiamo scoperto la bellissima ludoteca di Udine: ha aperto da pochissimo, ed è stupenda! si sviluppa su più piani, ciascuno dedicato a una categoria di età. A piano terra per i più piccini: ci sono la vasca delle palline, uno scivolo in torretta (in scala per i più piccoli) e svariati giochi splendidi!
Salite le scale fino al primo piano ci sono giochi per ragazzini già più grandi, indicativamente 8 10 anni direi, con vastissime possibilità di intrattenimento.. una è quel calcetto che si gioca sdraiati a terra, dando delle bicellate fortissime (con il movimento delle dita tipo biglie) ai calciatori, e facendo così colpire loro la palla. Lo so perchè un giovanotto sui 9 anni mi ha coinvolta forzatamente in una estenuante partita: son proprio vecchia dentro :D
Al piano superiore c’è il paradiso del gamer adulto: si inizia con un tavolo gigantesco di QUARTO, con pezzi in legno splendidi fatti costruire appositamente di quelle dimensioni. Nella stanza a fianco, diversi tavolini sono disponibili per gli utenti, e tutto il perimetro della camera è pieno di scatoloni zeppi di giochi da tavolo moderni! meraviglioso :)

In quei giorni siamo andati tantissime volte alla Ludoteca (http://www.udin-e.it/tag/ludoteca/): loro andavano nel pomeriggio, e io li raggiungevo dopo il lavoro alle 17.00! Poi si rientrava a casa, un po’ stanchi ma felici, per stare insieme prima della cena e della nanna :)
Tante volte la sera abbiamo fatto avvicinare le gattine a Riccardo, dando loro bombi e pasta di vitamine: mi sedevo sulle scale con il piccolo in braccio, e le micine venivano da noi affamate! E’ stato un piccolo rituale insostituibile e simpatico.

Mercoledì Alberto è rientrato da Conegliano apposta per stare un po’ con noi. Abbiamo festeggiato il suo compleanno insieme, cenando tutti insieme e festeggiando con una tortina di frutta: dopo abbiamo giocato tanto in sala, con Riccardo, che adora lo zio Alberto che lo fa volare in aria e giocare e divertire ^_^

Una sera abbiamo anche avuto a cena i genitori di Alberto :)
sono venuti a mangiare da noi, a Basalmansion, così finalmente anche mamma O. ha potuto conoscere Riccardo! Ci siamo tanto divertiti :) abbiamo mangiato chiacchierato giocato, hanno potuto constatare le incredibilmenti esigue abitudini alimentari del bimbo, e poco dopo che lo abbiamo messo a dormire sono tornati anche loro a casa :) E’ stato strano cenare insieme senza Alberto, ma ci siamo proprio trovati bene!

La settimana è davvero volata, sinchè al sabato Alberto è tornato nuovamente da noi nel pomeriggio: abbiamo avuto il weekend per stare insieme, con più tranquillità, e la sera abbiamo anche potuto festeggiare nuovamente il suo compleanno preparando la torta con la crema pasticcera e la panna montata (e facendogliela trovare come sorpresa!).

Fin troppo presto è arrivata la domenica, giorno della partenza dei nostri ospiti per Savona: ma anche se ci ho messo mesi a trovare il tempo di raccontarne, sono state giornate bellissime e stupende ricche di ricordi che dureranno sempre!